Electronic Ether di Marcos Lutyens

cartolina-LUTYENS-copia-1In occasione della 5a edizione, dedicata al tema del Sogno, Smell-Festival dell’Olfatto in collaborazione con MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna presenta l’installazione ambientale Social Pharmakon – Electronic ether (2013) di Marcos Lutyens a cura di Olivia Spatola e Manuela Valentini con la collaborazione di Boccanera Gallery (Trento).
Se il sogno apre le porte a una dimensione parallela in cui scorre limpidamente il flusso della nostra coscienza, Marcos Lutyens utilizza questo stesso flusso inconscio per condurci attraverso suoni e odori, in un’altra possibile estensione del nostro mondo, quella creata dai social media. Artista di origini inglesi che da anni vive e lavora a Los Angeles, egli considera i social network come pharmakon, medicina e veleno allo stesso tempo, con il potere di sincronizzarci al presente o trasportarci in mondi paralleli. Electronic ether è un ulteriore sviluppo del suo interesse verso le nostre interazioni sociali, analizzate mentre le nuove tecnologie cambiano il nostro modo di essere. L’installazione si costituisce in relazione al pubblico che, come sempre, è il punto focale della ricerca dell’artista. Durante ogni seduta ipnotica, il visitatore è esposto all’impatto dei segnali di notifica della Rete e a una traccia olfattiva che lo accompagnano in un viaggio all’interno e al di fuori dei social network.
Il liquido profumato che accompagna la seduta ipnotica è stato realizzato dall’artista in collaborazione con Saskia Wilson-Brown fondatrice di The Institute for Art and Olfaction. Mentre il design dei suoni è stato curato da Julia Owen.
L’opera sarà inaugurata presso la sala conferenze del MAMBo mercoledì 21 maggio ore 16.30 e rimarrà fruibile dal pubblico per tutta la durata del Festival.

INFO:
DAL 21 AL 25 MAGGIO 2014
Sala conferenze MAMbo, via don Minzoni 14, Bologna.
Inaugurazione: mercoledì 21 maggio alle 16.30
Ingresso libero e gratuito negli orari di apertura del Museo:
merc. ven. 12:00 – 18:00 – giov. sab. dom.  12:00 – 20:00.
L’opera prevede sedute ipnotiche individuali della durata di circa 10 minuti.
____________________
INCONTRI CON LE CURATRICI:
per sessioni immersive guidate
>> giovedì 22 maggio ore 18.00 – 20.00
>> sabato 24 maggio ore 18.00 – 20.00
>> domenica 25 maggio ore 16.00 – 18.00
____________________
In collaborazione conlogoMAMboSMALLBoccanera

Marcos Lutyens
“Solo coloro che tentano l’assurdo potranno raggiungere l’impossibile”: la frase di M.C. Escher guida il percorso artistico di Marcos Lutyens.
Nato a Londra nel 1964, vive e lavora a Los Angeles. La sua ricerca si basa su coscienza e dinamiche sociali: Lutyens ha spesso lavorato con l’ipnosi, concentrando il proprio interesse sull’esplorazione dell’inconscio e dei suoi schemi. Ha collaborato con il Centre for Brain and Cognition dell’Università della California per esplorare i percorsi neurali del cervello, concentrandosi sul monitoraggio delle onde cerebrali e di altri elementi oggettivi che sono generalmente invisibili ad un osservatore casuale, eppure tanto importanti per noi, come i processi soggettivi della mente interiore. Ha lavorato a progetti di larga scala che coinvolgono l’interattività, l’ambiente e le nuove tecnologie. I suoi interessi lo hanno portato ad esporre in tutto il mondo tra cui Museum of Contemporary Art, Los Angeles (2013), dOCUMENTA 13 a Kassel, Los Angeles County Museum of Art (2012), Centre Pompidou a Parigi (2014, 2010) e Royal Accademy of Arts, Londra (2009).
Sito web: www.mlutyens.com

Esterno