nu_be: l’universo è profumo

L’affascinante progetto nu-be (www.nubeperfume.com) arriva a Smell Festival domenica 26 maggio al Museo della Musica di Bologna portando con sé profumi “dallo spazio profondo”. nu_be significa “nuvola”, come le nebulose di polvere responsabili della formazione dei pianeti e delle stelle, ma anche newbeing, cioè “nuovo essere”. La sfida lanciata dalla Fluidounce, giovane azienda di Parma che ha creato il concept di queste fragranze, è stata raccolta da quattro maestri profumieri francesi tra cui Françoise Caron e Antoine Lie. Nascono così 5 profumi che sono altrettante evocazione olfattive di alcuni elementi invisibili eppure essenziali per la vita sulla Terra: Idrogeno, Elio, Litio, Carbonio, Ossigeno. L’incontro propone un’occasione preziosa per degustare i profumi di nu_be e per condividere con il pubblico un’anticipazione sulle novità della collezione insieme ai fondatori e manager della Fluidounce Alberto Borri e Serena Ghidini, alla designer Francesca Gotti autrice del concept e del packaging, e a Tommaso Granelli, orchestratore del racconto di nu_be.

Sempre nell’ambito di Smell Festival, nu_be sarà anche ospite di Zonemoda-Università di Bologna, sede di Rimini, che mercoledì 22 maggio, ospita una lecture sulla creatività e la ricerca nell’ambito del profumo. L’incontro, coordinato dal Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Moda, Prof. Fabriano Fabbri e dalla Prof.ssa Antonella Mascio, vede protagonista lo staff di Fluidounce che racconterà la propria innovativa idea di profumo, mezzo sensibile per provocare azioni e riflessioni.